Bruno Bruni – Andata & Ritorno

Una Mostra antologica dedicata a Bruno Bruni, il più conosciuto artista italiano in Germania.
“Andata e ritorno” seguendo il segno artistico, penetrante e mai banale, di Bruno Bruni.
Dagli esordi a Pesaro negli anni Sessanta, la sua “andata” verso la creatività che lo ha indirizzato verso nuove geografie, verso la Germania, al “ritorno”, quasi mezzo secolo dopo, con un omaggio alla città dove l’estro trovò inizio.
L’esposizione è stata organizzata nelle stanze di Palazzo Gradari a Pesaro, ed è stata accompagnata da un prezioso catalogo, che riporta anche uno scritto di Renato Guttuso.
La vera grande musa della sua arte è il circostante, lo stimolo che l’animo metabolizza, ciò che colpisce l’occhio e la mente.
L’allestimento dello spazio espositivo ha tenuto conto del contenuto artistico e della sensibilità pittorica di Bruni, cercando di mediare tra il valore dei quadri e il bisogno di una fruizione semplice e immediata, di un percorso agevolato tra le Opere dell’artista.

New